Deformità del cranio

Il cranio può essere deformato in crescita a causa della pressione meccanica di qualsiasi parte prima, durante o dopo la nascita.

Le ossa della volta cranica e della base del feto, nel neonato e nel bambino di meno di tre mesi, sono ancora poco ossificate e sono separate tra loro da suture e fontanelle. Se per qualsiasi ragione una pressione eccessiva o continua, agisce su di esse può causare delle deformazioni.

  • Indice del cranio: La testa normale ha una forma ovale vista dall’alto e un normale rapporto tra larghezza e lunghezza di 80%. Questo rapporto ci permette di quantificare il grado della deformazione.

 

  • Tipi di deformazioni: Ci sono tre forme base di deformità craneofacciale che possono colpire i bambini nei primi mesi di vita:Plagiocefalia, brachicefalia e scafocefalia. La più nota è la plagiocefalia (a testa piatta) e il suo nome a volte è usato soprattutto quando si parla in generale di tutti.

Plagiocefalia

Appiattimento nella parte posteriore della testa, principalmente sul lato destro.

Brachicefalia

Appiattimento della parte posteriore della testa, più o meno simmetrico.

Scafocefalia

Appiattimento trasversale e allungato, testa stretta e alta.

Altre deformità

Mix di diverse deformità craniche (plagiocefalia, brachicefalia e scafocefalia)